Crea sito

Fare fitness richiede impegno e dedizione…

da 5 anni un app cerca di rendere coinvolgente quest’attività grazie alla gamification e a un po’ di sano terrore!

 

 

 

 

Ovviamente stiamo parlando di Zombie, run!. L’app Health&Fitness che ha battuto ogni record di incasso dopo appena 2 settimane dalla sua prima uscita negli Apple Store. Più volte lodato per la sua storia avvincente e supportato da più di un milione di giocatori, questo gioco si è meritato il titolo di più grande app di fitness per smartphone al mondo!

Zombies, run! è stata rilasciata nel settembre 2012 e sviluppata dalla Six to start. Essa è parte di un pacchetto di esperienze immersive audio-video (riprodotte principalmente tramite le cuffiette e schermo dello smatphone), che danno finalmente un valido e coinvolgente motivo per alzarsi dal divano.

E cosa c’è di meglio degli zombi per offrire la giusta motivazione?

Per giocare è necessario, scaricare l’app, infilarsi le scarpe, mettere gli auricolari (dai quali sentirete gli zombie e le canzoni selezionate) e iniziare a muoversi. Dopo un centinaio di metri inizieranno i primi versi e urla che segnaleranno l’arrivo degli zombie. Saranno ovunque e l’unica cosa che vi resterà da fare è correre, il più veloce possibile! Infatti, ciò che rende speciale questa applicazione è che, in qualsiasi momento durante una corsa, il giocatore può essere attaccato dagli zombie e per sopravvivere dovrà aumentare la velocità del 20%.

header

La trama del gioco è ambientata in un mondo post-apocalisse-zombie, in cui, solo pochi umani sono sopravvissuti all’epidemia di zombie nei pressi di un piccolo avamposto nei pressi di Abel Township.

I giocatori, fondamentalmente, svolgono il ruolo di “Runner 5”, ovvero un corridore che si addentra nei territori zombie per recuperare forniture e salvare sopravvissuti bloccati. Per cui, attraverso una serie di missioni, gli iscritti corrono, raccolgono elementi o portano a termine determinati compiti, in modo tale da aiutare la città a sopravvivere. Tutto mente l’applicazione registra automaticamente la distanza, il tempo, la velocità e le calorie bruciate in ogni missione, attraverso il GPS del telefono o l’accelerometro. Non è geniale?

Anche la struttura del gioco è alquanto particolare: assomiglia più ad una serie tv alla The Walking Dead, che a un romanzo o un videogioco. Infatti, è diviso in 5 stagioni (fin ora), a loro volta contenenti un numero variabile di episodi-missioni da 35 a 60 minuti, in cui vengono raccontate le storie create in collaborazione con la scrittrice Naomi Alderman.

A questo punto vi starete chiedendo: Zombie,run! può davvero mettere una marcia in più all’allenamento quotidiano? Pare proprio di sì, infatti, questa app rientra nei “Exergame”: un insieme di videogiochi, che sono anche una forma di esercizio e si basano su una tecnologia che rileva il movimento del corpo. Questo tipo di game rovescia lo stereotipo del videogiocatore sedentario. Infatti, diverse ricerche avvalorano la tesi secondo cui gli exergames sono in grado di produrre reali miglioramenti nel fitness, come riporta l’ inchiesta del 2013 di Douglass-Bonner.

 

Ora scopriamo insieme i principali elementi gamificati di Zombie,run!:

Obiettivi

Vi sono due tipi di obiettivi: immaginari e reali. Uno per correre nel mondo reale, altro per diventare un eroe!

Immaginari: feedback

  • salvare il mondo
  • sopravvivere
  • aiutare gli altri
  • costruire una zona sicura
  • SCAPPARE DAGLI ZOMBIE!

Reali:

  • fare attività
  • mantenersi sani
  • avere un personal trainer (un po’ sadico)
  • mantenere alta la motivazione
  • goderti la musica e le urla degli zombie

User feedbackpercorso

Fondamentali i feedback che comunicano al giocatore: la posizione nella missione (grazie al tracciamento GPS), la progressione della stagione e lo stato della missione. Inoltre, peculiare di questa app il feedback sonoro, che anticipa l’arrivo degli zombie e trasmette le canzoni selezionate dal corridore. Questo tipo di feedback incita a correre più veloce per scappare dagli zombie, motiva il partecipante a completare la missione e a “raccogliere” gli oggetti necessari per salvare l’avamposto.

Stagioni e missioniseason

Il gioco è diviso in stagioni comprendenti diverse missioni da svolgere necessariamente in ordine. In aggiunta agli inseguimenti random per motivare l’utente a tenere il passo. Per quanto riguarda le missioni ne esistono vai tipi, dalle classiche alle più spericolate.

Tools

Come in ogni piattaforma gamificata che si rispetti è possibile: monitorare i risultati e collezionare, in questo caso capacità ed attrezzi per la sopravvivenza…

collect

Costruire una cittàcity

Un gioco dentro il gioco! Amplia la zona di sicurezza creando rifugi grazie agli attrezzi collezionati.

 

Grafica rosso sanguecolore

Non guasta mai se si parla di zombie e motivazione; infatti, il è il colore del sangue, dei muscoli e del cuore elementi indispensabili alla nostra vita. Inoltre, il rosso ha un notevole impatto sulla performance, poichè è un colore che simboleggia aggressività, voglia di fare, di vincere e primeggiare, direi che è assolutamente perfetto!

 

 

 

Perciò, se se dovete ancora smaltire il pandoro di natale (e di certo le frittelle di carnevale non aiutano), allora è giunto il momento di aprire l’app store del vostro smartphone e installare Zombie, run!

Fateci sapere se sopravvivete!

 

Se siete interessati ad altre app fitness gamificate non perdetevi In forma con Gamithing

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...